Garmin Marine: FLIBS, il suo fuorisalone è pieno di novità Garmin Marine: FLIBS, il suo fuorisalone è pieno di novità
In concomitanza con l’apertura del boat show di Fort Lauderdale, Garmin in un video presenta la sua prossima line-up per la nautica e per la... Garmin Marine: FLIBS, il suo fuorisalone è pieno di novità

In concomitanza con l’apertura del boat show di Fort Lauderdale, Garmin in un video presenta la sua prossima line-up per la nautica e per la pesca: i nuovi GPSMAP 723, 923 e 1223, i chartplotter combinati, i Fishfinder STRIKER Vivid, il nuovo ecoscandaglio da lancio STRIKER Cast, i nuovi trasduttori GT56 e GT36 in bundle con la serie Echomap UHD ed Echomap Ultra

Progettata per un’ampia gamma di configurazioni, la nuova serie GPSMAP è caratterizzata da un design sottile con display in vetro, che consente installazioni anche edge-to-edge: il design in vetro infatti, può essere montato a filo o in piano per offrire un ingombro ancora più ridotto.

Per una maggiore chiarezza e leggibilità alla luce del sole, i modelli da 9” e 12” offrono schermi IPS ad alta risoluzione con colori nitidi e chiari per poter essere visti da tutte le angolazioni, anche con occhiali da sole polarizzati. Inoltre, i modelli da 7”e 9” hanno rispettivamente il 50 e il 60% in più di pixel di risoluzione rispetto ai modelli precedenti.

Il processore della nuova serie GPSMAP consente un utilizzo ancora più rapido e fluido delle schermate relative ai diversi sensori installati a bordo, come ecoscandaglio, radar, telecamere, e Digital Switching. Veloci e reattivi, questi sistemi sono supportati anche dall’antenna integrata GNSS (GPS, GLONASS e Galileo) da 10Hz, per una posizione GPS accurata che si aggiorna 10 volte al secondo.

Garmin Marine

Le versioni combinate xsv sono dotate di un modulo ecoscandaglio integrato con tecnologia CHIRP da 1kW, che garantisce una distinzione netta dei bersagli fino a grandi profondità. Questi nuovi chartplotter sono anche dotati di tecnologia CHIRP ClearVü e CHIRP SideVü e delle nuove tonalità di colore ad alto contrasto per una distinzione dei target e delle strutture anche più semplice e chiara.

Le novità GPSMAP 723, 923 e 1223 supportano anche l’intera linea di prodotti Garmin Panoptix, compreso l’ecoscandaglio Panoptix LiveScope, che visualizza in tempo reale ciò che si trova sotto e davanti l’imbarcazione. Sono caratterizzati da una connettività illimitata. Dispongono infatti della porta J1939 per una integrazione con i motori e della piattaforma HTML5, che dispone della tecnologia Empirbus, per controllare e gestire la domotica di bordo come l’impianto d’illuminazione, l’aria condizionata, le luci di navigazione, entertainment di bordo, i sistemi di sicurezza, le pompe di sentina comodamente dal proprio display. I nuovi chartplotter sono compatibili con la piattaforma Onehelm, un’unica schermata dove poter visualizzare e controllare tutti i sistemi forniti da altri apparecchi.

Infine, la connettività NMEA 2000 e NMEA 0183 consentono di interfacciarsi con molteplici sistemi, come il pilota automatico, il VHF o l’AIS, in modo facile e veloce. Includono anche funzioni specifiche per la navigazione a vela come Laylines, Pre-race Guidance, Race Timer, Starting line e forniscono campi dati dedicati al mondo della vela come Rosa dei venti, Vettori Heading e COG, Direzione, velocità del vento e dati maree.

Garmin Marine

Questi ultimi chartplotter Garmin integrano al proprio interno una connessione ANT+ per comunicare con lo smartwatch nautico Quatix 6, il trasduttore del vento gWind Wireless 2, il display GNX Wind e molti altri strumenti di bordo. Inoltre, tutti i modelli con modulo ecoscandaglio integrato dispongono della funzionalità totalmente gratuita Quickdraw Contours, che permette di tracciare in totale autonomia le proprie batimetriche HD con un dettaglio ogni 30 cm. Le versioni con ecoscandaglio integrato (serie xsv) hanno prezzi al dettaglio che vanno da 1.199 a 3.099 €, IVA inclusa, mentre le versioni senza ecoscandaglio hanno prezzi al dettaglio da 999 a 2.899 €, IVA inclusa.

Garmin Marine

Disponibile con display a colori da 4, 5, 7 o 9 pollici, la serie STRIKER Vivid ha un design progettato per resistere al difficile ambiente marino. Dotato di un ecoscandaglio tradizionale Garmin CHIRP e della tecnologia di scansione CHIRP ClearVü e SideVü, STRIKER Vivid permette ai pescatori di distinguere nettamente le forme dei pesci con una notevole distinzione tra i bersagli. Con l’aggiunta di sette nuove opzioni di colore, Garmin offre una scelta di 16 tonalità che rendendo più facile la lettura si adattano perfettamente alle preferenze degli utenti e alle diverse tecniche e condizioni di pesca.

L’ultima serie STRIKER Vivid è dotata di un ricevitore GPS integrato ad alta sensibilità, così non solo i pescatori potranno vedere i pesci e le strutture sotto l’imbarcazione, ma potranno anche segnare rapidamente i waypoint preferiti e altre aree di interesse per tornarci facilmente. Il GPS incorporato consente inoltre agli utenti di pianificare e creare percorsi e visualizzare la velocità della propria imbarcazione. Con STRIKER Vivid i pescatori potranno creare le proprie mappe di pesca in HD grazie al software Quickdraw Contours integrato. Una volta attivato, gli utenti vedranno i dettagli del fondale e le batimetriche generarsi direttamente sullo schermo mentre la barca si muove senza interrompere la pesca; le immagini appariranno istantaneamente sullo schermo del fishfinder.

I dati raccolti dagli utenti potranno essere condivisi o accessibili ad altri attraverso la Garmin Quickdraw Community. Grazie al Wi-Fi integrato, gli utenti potranno connettersi all’app gratuita ActiveCaptain per trasferire i waypoint e ricevere notifiche direttamente sul display dello strumento, compresi gli avvisi di aggiornamento del software per gli ultimi miglioramenti delle funzionalità. La nuova serie STRIKER Vivid viene fornita con tutto l’indispensabile, dal trasduttore fino alla staffa per il montaggio, e sarà distribuita nell’ultimo trimestre 2020 con prezzi compresi tra € 249 e € 699, IVA inclusa.

Garmin Marine

STRIKER Cast è un dispositivo ecoscandaglio che i pescatori possono portare con sé ovunque vadano – che sia dalla barca, dalla riva, da un molo o anche da un kayak – per vedere chiaramente il fondale e le strutture sul proprio smartphone o tablet grazie all’applicazione gratuita STRIKER Cast, compatibile sia con i dispositivi Apple che Android. Con questo nuovo ecoscandaglio, i pescatori potranno anche creare le proprie mappe di pesca, per una visione ancora più dettagliata della conformazione del fondale. Progettato per l’uso in acqua dolce o salata, STRIKER Cast offre prestazioni di tutto rispetto sia in acque basse sia profonde, trasmettendo in modalità wireless i dati e la temperatura dell’acqua fino a 60 metri di distanza. I pescatori potranno anche attivare le icone dei pesci per semplificare il riconoscimento dei bersagli e vedere subito la loro posizione; sarà così più facile individuare esattamente dove lanciare l’amo.

Disponibile anche con GPS integrato, è possibile creare istantaneamente le proprie mappe personalizzate in HD su qualsiasi specchio d’acqua utilizzando la funzione Quickdraw Contours, uno strumento gratuito per la scrittura dei fondali. I dati raccolti potranno essere memorizzati all’interno dell’applicazione STRIKER Cast e i pescatori potranno caricare, scaricare o sfogliare i dati Quickdraw Contours raccolti da altri utenti della comunità Quickdraw di Garmin. Facile da lanciare, STRIKER Cast è resistente e leggero. Si accende automaticamente quando a contatto con l’acqua e si spegne da solo una volta recuperato. Dal design robusto, è dotato di una batteria interna ricaricabile via USB che consente un’autonomia di oltre 10 ore tra una carica e l’altra. È inoltre resistente all’acqua secondo gli standard IPX6 e IPX74. STRIKER Cast è disponibile in due versioni: STRIKER Cast GPS a un prezzo di 199 €, IVA inclusa, e STRIKER Cast senza GPS, ad un prezzo di 149 €, IVA inclusa.

(Garmin Marine: FLIBS, il suo fuorisalone è pieno di novità – Barchemagazine.com – Ottobre 2020)